Colore capelli

capelli lucidi

Glossy Hair, i capelli neri lucidi per uno stile rock

Il nero è considerato un colore capelli neutro, perché sta alla base della scala cromatica composta da gradazioni, che vanno appunto dal nero al bianco.

Si tratta però di una tonalità molto controversa, non adatta a tutte le carnagioni: accentua il pallore di chi ha un incarnato chiaro, incupisce il volto di chi invece ha una pelle olivastra. Un buon compromesso per chi ha una carnagione non proprio adatta a questo colore è lo shatush capelli neri, anche nella variante bicolore grigio e nero: questa tecnica ravviva la tonalità scura con colorazioni contrastanti alle punte, come il grigio o il rosso.

Per quanto si tratti di un colore “difficile” resta comunque una tinta affascinante, molto richiesta nei saloni da donna. Di recente tra l’altro. è tornato di moda lo stile Glossy Hair, i capelli neri lucidi. Vediamo di cosa si tratta.

Glossy hair: tornano di moda i capelli neri lucidi!

Lo stile Glossy Hair ha riscosso molto successo negli anni passati: dal decennio della brillantina allo stile minimal degli anni Ottanta, avere i capelli neri lucidi, per gli uomini ma anche per le donne, è stato per lungo tempo un motivo di vanto, più che un fastidio.

La ricerca del nero lucido perfetto è tornata in voga sulle passerelle, dove i capelli corvini glossy vengono utilizzati per creare delle vere e proprie sculture sulla testa delle modelle.

La verità è che il nero è un colore di per sé luminoso, molto intenso e  uniforme, su cui l’effetto lucido definisce i riflessi bianchi, rossi o blu e contribuisce a esaltarne la naturale lucentezza. Paradossale vero? Eppure è così: il colore più scuro per eccellenza è anche quello che più di tutti è in grado di illuminare un volto, dando risalto ai pregi e mitigando alcuni piccoli difetti.

Carrè, frangetta e capelli nero blu in stile anni Venti

I capelli neri indubbiamente conferiscono fascino a chi li porta: sono magnetici, perché attirano su di sé l’attenzione, prima ancora che sugli occhi o su altri particolari del volto; hanno un carattere deciso, forte, soprattutto le gradazione nero blu e nero ebano. Ma soprattutto i capelli neri non sono piatti, nonostante si tratti della tonalità più scura in assoluto. Ciò vuol dire che il nero è in grado di definire un taglio geometrico e di modellare e raffinare le linee del volto.

Il taglio anni Venti sfoggiato da molte dive del cinema lo conferma: si tratta di un carrè ben definito, ideale per chi ha un viso ovale o rotondo e lineamenti molto fini. Il carrè, nella versione lanciata dall’attrice del cinema muto Louise Brooks, ad esempio, finiva con due ciocche all’insù all’altezza degli zigomi. Immancabile la frangetta dritta, poco sopra le sopracciglia.

capelli anni venti louise brooksIl caschetto anni Venti insieme ai capelli nero corvino lucidi è un taglio di ispirazione francese e pare sia stato ideato da un hair stylist parigino, ispiratosi a Giovanna D’Arco. Un secolo dopo questa accoppiata si conferma vincente e il taglio è sfoggiato da decine di donne nelle varianti più o meno lungo, squadrato o sfilacciato, rasato sulla nuca oppure sfumato sul mento.

Come rendere i capelli neri più lucidi

Il primo passo per avere capelli neri lucenti è definire il colore. Per farlo è fondamentale eliminare ogni striatura o sfumatura di colore diverso.

Il decappaggio capelli elimina le tinte precedenti e consente di realizzare una nuova colorazione da capo. Ad esempio, se vogliamo eliminare i colpi di sole rossi il decapaggio è la soluzione più adatta perché non copre il rosso ma lo elimina definitivamente. Questo significa che quando si tingeranno i capelli di nero non ci sarà il rischio, dopo qualche tempo, di ritrovarsi con i capelli scuri con striature ramate!

Il secondo passo è scegliere una tinta nutriente a base di eumelanina, il pigmento proprio dei capelli neri, oppure a base di ingredienti naturali come malva, tè nero o aloe.

Non dimentichiamo l’importanza dei prodotti per la cura quotidiana dei capelli così come della beauty routine: la scelta non può che ricadere su shampoo, balsamo, maschera e olio specifici per capelli colorati. Dopo aver applicato i prodotti specifici, un risciacquo con acqua fredda contribuirà a ravvivare la lucidità naturale della chioma.

Questo è il segreto di Dita Von Teese, la regina indiscussa dei capelli neri lucidi!

 

capelli dita von teese

Da evitare assolutamente invece le alte temperature e i prodotti molto grassi: no quindi a piastra capelli e phon aggressivi, sì ad asciugacapelli professionali con termoregolatore incluso, come ad esempio i phon Ghd,o a piastre e arricciacapelli in ceramica avendo cura di stendere un prodotto termoprotettore; no agli oli e alle maschere molto grasse sì invece all’olio secco.