Consigli

Ho pochi capelli, cosa posso fare?

Ho pochi capelli, cosa posso fare? Ecco una delle domande più frequenti tra le clienti dei saloni da donna! In tantissime, infatti, si rivolgono ai professionisti del taglio per trovare una soluzione a questo fastidioso inestetismo: una chioma poco folta accompagnata spesso da capelli estremamente sottili.

Perché? Che cosa può fare un parrucchiere specializzato in tagli capelli per chi ne ha davvero così pochi? Certamente non un miracolo e nulla che la medicina estetica non abbia già inventato ma forse non tutte sanno che un taglio di capelli fatto a regola d’arte potrebbe far sembrare molto più folta la capigliatura quindi, donne, non disperate!

In questo articolo vedremo quali sono i tagli per chi ha pochi capelli, perché il taglio corto per capelli fini e pochi è considerato il taglio giusto da molti hairstylist e come tagliare i capelli fini e pochi per farli sembrare di più.

Tagli per capelli sottili e pochi

Vediamo quindi quali sono i tagli giusti per chi ha pochi capelli.

Iniziamo con il pixie cut, un taglio corto dallo stile fresco e giovanile, adatto alle donne di ogni età soprattutto nelle varianti grigio oppure nelle tinte pastello. Per chi ha capelli molto diradati e sottili, il pixie cut è un taglio ideale specie se un po’ più lungo e sfilacciato verso le orecchie e sulla fronte. Dando volume alla frangia e ai ciuffi liberi, la chioma sembrerà più corposa.

Un altro modo per tagliare i capelli fini e pochi è il caschetto scalato sulla nuca e molto vaporoso sul davanti. Il trucco, infatti, sta nel dare volume alla chioma e nell’evitare scalature eccessive o ciocche sfilacciate. Bisognerà puntare, invece, sui tagli pieni.

Sconsigliati i tagli lunghi e tutti quei tagli che tendono ad appesantirsi verso le punte, causando un appiattimento della chioma alla radice.

Sì invece a ciuffi e frangia, soprattutto se voluminosi e scomposti.

Taglio corto per capelli fini e pochi

Come abbiamo visto quindi, il taglio corto spopola tra le donne con pochi capelli perché valorizza il volume senza appesantire. Una riga laterale inoltre, può dare maggiore profondità al taglio corto. Ecco perché sta bene la frangia con pochi capelli: crea un movimento verso un lato o l’altro, che farà sembrare più folta la capigliatura.

Tra i tagli corti per chi ha i capelli sottili ci sono quindi il pixie cut, il bob oppure il caschetto.

Donne famose con pochi capelli

Sono tante, in effetti, anche le donne famose con pochi capelli che non si sono lasciate intimidire da questo piccolo inestetismo. Grazie alle sapienti cure di hairstylist molto preparati, sono riuscite a trovare il taglio perfetto al punto che, siamo sicuri, non riuscirete a credere che queste star del cinema e dello spettacolo possano avere davvero pochissimi capelli in testa. Qualche nome? Le attrici Cameron Diaz ed Emma Stone, ad esempio, ma anche Sharon Stone, la cantante Anna Oxa oppure la modella Kate Moss.

Incredibile!