Colore capelli

capelli anni venti

Capodanno vintage stile anni Venti: carrè, frangetta e nero blu

Il 2017 è stato l’anno dei capelli ramati e tra le idee per il Capodanno dello scorso anno c’erano proprio i capelli color rame, chiari e scuri, con tutte le nuances del rosso, dal castano al viola.

Quest’anno invece il Capodanno si fa vintage e anche un po’ dark: il colore più gettonato è il nero profondo, nelle varianti nero e blu e nero viola, da abbinare al taglio corto preferito dalle donne: il carrè in stile anni Venti.

Nel corso degli anni ha subito molte metamorfosi e rivisitazioni e oggi viene chiamato in diversi modi, ma il carré è uno dei tagli più richiesti nei saloni da donna perché è un taglio molto versatile: è sportivo ma sa trasformarsi in ricercato, soprattutto se liscissimo e abbinato ad accessori luminosi e preziosi; lascia scoperto il collo, trasformando così anche un outfit più semplice e quotidiano in un look sobrio e carico di fascino; il carré è perfetto anche per chi ha capelli ricci, perché sta bene sia quando è ordinato sia scomposto; infine, si sposa perfettamente con la frangia e i colori capelli scuri, perché è un taglio geometrico e minimale.

Insomma, un taglio semplice ed essenziale, che però sa adattarsi bene a diversi contesti e anche alle diverse forme del viso!

L’abbinamento ideale: frangia corta e capelli neri

L’abbinamento ideale taglio-colore e il carré con frangia, corta e dritta sulla fronte, e capelli molto scuri.

Sì quindi alle sfumature del nero, del viola e del castano profondo, che delineano la geometria del taglio e incorniciano il viso. La frangetta farà la sua parte, disegnando una line netta e decisa proprio sopra le sopracciglia e dando così risalto allo sguardo.

Per definire meglio questo look è indispensabile la stiratura capelli: è sì vero che il carré mosso ha un suo fascino, ma per la notte di Capodanno il nostro suggerimento è di puntare su un look sobrio e minimale, con un taglio perfettamente definito e composto.

Tagli e acconciature anni 20

Per questo Capodanno quindi, lasciamoci ispirare dalle acconciature del passato, in particolare dai tagli di capelli anni Venti.

Nelle immagini di seguito possiamo vedere 4 look ispirati alle mode dei primi anni del Novecento: due look sono stati ricreati nei giorni nostri e due invece sono originali e ritraggono due tagli anni 20. Riuscite a distinguerli?

carre con frangettona

capelli anni venti mossi

Vi aiutiamo noi! La foto 1 e la foto 4 sono due immagini d’epoca in cui vediamo quelli che oggi chiameremmo carré con frangettona corta e un taglio lob corto e mosso. Nonostante i decenni che ci separano da quell’epoca, le mode continuano a tornare ciclicamente. Infatti le immagini 2 e 3 rappresentano due look moderni ispirati a quegli anni.

Per replicare questi stili non occorrono tutorial complicati o sedute lunghe ore sedute in poltrona dal vostro parrucchiere di fiducia: basterà avere a portata di mano una piastra per capelli lisci e dell’olio per capelli con cui dare un finish lucido al taglio in perfetto stile Glossy Hair. L’effetto vintage è assicurato!

Trucco anni 20: torna di moda lo stile charleston

Anche per il trucco possiamo ispirarci alle dive del cinema Espressionista: rossetto matte rosso scuro, bordeaux e violaceo, ombretti, eye-liner e matitoni neri per sottolineare l’intensità dello sguardo con l’effetto smokey-eyes, smalti scuri da abbinare ad outfit monocromo nelle tinte del bianco, il nero e il colore oro, e naturalmente accessori luminosi, paillettes e brillantini per rendere sfavillante la notte più scintillante dell’anno.

Sobrietà ed eleganza con uno sguardo al passato, dunque: pronte a festeggiare il Capodanno 2018?