Colore capelli

bagno di colore

Bagno di colore, un nuovo modo di tingere i capelli

Il bagno di colore è una delle più innovative tecniche di colorazione capelli. A differenza di una normale tinta, il bagno di colore è si fa tono su tono ed è privo di ammoniaca. Viene utilizzato per enfatizzare il colore naturale creando dei riflessi nelle stesse tonalità del colore di base.

Bagno di colore come si fa

Prima di tutto bisogna capire bene qual è la propria tonalità di capelli e in base a ciò decidere quale nuance scegliere per fare il bagno. L’applicazione è praticamente identica a quella di una tinta fai da te. Potrete aiutarvi con le mani o con un pennello, per stendere bene il prodotto su tutte le ciocche. L’importante è ottenere un risultato omogeneo.

Bagno di colore quanto dura

Il bagno di colore dura dalle 4 alle 6 settimane dopo l’applicazione. Copre perfettamente i capelli bianchi e non dà problemi con la ricrescita. Essendo una colorazione tono su tono, non si noterà alcuno stacco tra la radice e le lunghezze.

Differenza tra tinta e bagno di colore

La tinta è una colorazione chimica a base di pigmenti potenzialmente nocivi per la salute dei capelli. Per questo motivo bisognerebbe sempre considerare di fare una tinta professionale in un salone da donna e non di ricorrere al fai da te. La tinta inoltre, rischia di bruciare le punte e indebolire i capelli e inoltre ha lo svantaggio di creare un forte stacco tra radice e lunghezze, in fase di ricrescita.

Al contrario, il bagno di colore previene queste problematiche e nutre in profondità i capelli, oltre a non contenere ammoniaca e sostanze nocive.

In commercio esistono due tipologie di bagno di colore:

  • Trasparente
  • Colorato

Il primo ha esclusivamente proprietà curative. Il secondo invece è il vero e proprio effetto bagno, che ravviva la base naturale. Il bagno colorato è disponibile in decine di nuances dal biondo al rosso ramato. La scelta dovrà ricadere su quella più vicina al colore naturale e che meglio soddisferà le vostre esigenze. Se infatti volete schiarire i capelli senza ricorrere a un degradè, allora opterete per le tonalità più fredde, se invece vorrete rendere più vivo un castano o un nero, allora opterete per quelle più calde.

Bagno di colore costo

Il prezzo del prodotto può variare dai 6 ai 40 euro per quello professionale.

Il bagno di colore fa male ai capelli?

Il bagno di colore non fa male ai capelli anzi, ha elevate proprietà nutrienti. Oltre a tingere la chioma infatti, la rende più morbida e sana. Per questo motivo viene anche chiamato gloss, perché rende i capelli più lucidi e corposi. Inoltre. come abbiamo già accennato, è privo di sostanze chimiche aggressive ed è senza ammoniaca, quindi è molto indicato per tingere i capelli in gravidanza in maniera semipermanente.

Bagno di colore fai da te? Meglio evitare!

Meglio evitare il fai da te, soprattutto per chi ha una base tinta. Una cosa fondamentale per la buona riuscita del bagno di colore è la base: deve essere omogenea. Se quindi vi siete tinte i capelli nelle settimane precedenti, attenzione alla ricrescita e alle differenze di tono. Sempre meglio rivolgersi a un salone da donna per eliminare la tinta, tornare al colore naturale e poi procedere con il bagno!