Tutorial

treccia cascata

Treccia a cascata: tutorial

Con l’arrivo dell’estate torna la voglia di giocare con i capelli, realizzando acconciature originali e fresche da sfoggiare in spiaggia, a bordo piscina o durante una serata con gli amici.

La treccia è sicuramente l’acconciatura più amata dalle donne di ogni età: sono decine gli stili di treccia capelli facili da realizzare in casa in poche e semplici mosse.

Oggi parleremo della treccia a cascata: romantica, elegante e all’occorrenza un po’ wild, la treccia cascata incornicia il volto lasciando libere alcune ciocche che ricadono sul viso delicatamente.

Come fare una treccia a cascata

In questo tutorial realizzato dallo staff del salone da donna Giulio Art Studio di Rende (Cosenza), vedremo come realizzare una treccia a cascata fai da te in soli 10 minuti.

treccia cascata

Per prima cosa, bisognerà pettinare i capelli con una spazzola per capelli a denti larghi in modo da districare tutti i nodi, procedendo dalla radice alle punte.

Dopo questo passaggio si dovrà decidere da quale lato realizzare la treccia. Ricordate che la treccia parte dalla fronte, più precisamente inizia all’altezza della tempia e andrà a cadere sul lato opposto del viso, proprio come una cascata. Questa non è una regola naturalmente, perché la treccia può avere inizio anche da un punto diverso oppure dal centro del viso. Tracciare una riga laterale o centrale potrà aiutarvi a dare un senso alla pettinatura.

Fatto ciò, separare tre ciocche di capelli a partire dal lato prescelto e iniziare a intrecciarle in maniera non troppo stretta per 3/4 volte, partendo dalla radice, come se si stesse iniziando una comune treccina.

Lasciare libera la ciocca più vicina al viso e continuare a intrecciare le due ciocche rimanenti con una terza ciocca, dal alto opposto. Ripetere l’operazione fino a che non raggiungerete l’altro lato del capo.

A questo punto, otterrete un intreccio ben saldo in cui tutte le treccine saranno racchiuse mentre sul volto ricadranno morbidi ciuffi. Fissate la chiusura con un elastico per capelli trasparente.

Altri stili di treccia capelli fai da te

Molto diversa da quella a cascata è la treccia a spina di pesce: un’acconciatura più elegante e sobria in cui i capelli non riposano morbidi sulle spalle ma vengono raccolti in maniera ferma lungo il capo.

Più giovanile e perfette per l’estate sono le treccine e le box bride, mentre le trecce a corona e la treccia a cestino incorniciano il capo in maniera morbida ed elegante, creando delle vere e proprie sculture con i capelli.