Consigli

sabbia capelli

Sabbia tra i capelli: come prevenire e curare le infezioni

La sabbia tra i capelli è un fastidio di cui si parla poco ma che molte donne con i capelli lunghi sopportano stoicamente da Giugno a Settembre. Per le amanti di spiaggia e mare infatti, prendersi cura dei capelli in estate significa anche impedire ai granelli di insinuarsi tra le radici e i rimedi sono davvero tanti, semplici e a portata di tutte!

Come impedire alla sabbia di insinuarsi tra i capelli

Il metodo più semplice è racchiudere la chioma in uno chignon o una coda alta ben ferma. Entrambe le pettinature si prestano bene al bagnasciuga e hanno anche altri vantaggi: potrete evitare di bagnare i capelli tutti i giorni, riducendo così il numero frequente di lavaggi che potrebbe sciupare i capelli; potrete giocare a beach volley o a racchettoni, senza soffrire il caldo; potrete gustare comodamente un cono gelato senza che una folata di vento spinga le punte sulla morbida crema!

Avere i capelli lunghi, in estate, può non essere poi così pratico!

Se non siete molto abili nel realizzare pettinature da spiaggia, allora potreste scegliere un cerchietto a denti stretti, per fissare bene le radici al capo, oppure un turbante colorato. In quest’ultimo caso dovrete sopportare un po’ le elevate temperature, ma i capelli saranno più che protetti dalle insidie della sabbia!

Come togliere la sabbia dai capelli

Avere sale e sabbia tra i capelli può essere un modo romantico per sentirsi pienamente in contatto con la natura però attenzione! I granelli di sabbia sono insidiosi, è difficile eliminarli completamente con un solo, semplice shampoo e in alcuni casi potrebbero causare irritazioni e infezioni.

Lo shampoo in effetti, non è il rimedio adatto, anzi! Il metodo più efficace per eliminare la sabbia è far asciugare completamente la chioma e poi utilizzare un phon per spingere via i granelli dalle radici.

Dopo aver eliminato la gran parte dei capelli, potrete procedere con uno shampoo vigoroso ma attenzione a quanta energia impiegherete: sfregando la testa, potreste provocare abrasioni e graffi sul cranio perché i granelli agiranno come uno scrub molto, molto forte.

Prevenire e curare le irritazioni da sabbia

Oltre ai metodi già citati, per prevenire e curare le irritazioni da sabbia al cuoio capelluto, suggeriamo di pettinare spesso i capelli puliti e di utilizzare oli e maschere protettivi a base di estratti naturali a base di mandorle, noci e altre sostanze emollienti.