Tendenze

tendenze da dove nascono

Caschetto, frangia, effetto bagnato: 3 tendenze dalle passerelle

Che cos’è una tendenza e da dove nasce? La risposta più immediata è: dalle passerelle!

In parte è vero, sia per quanto riguarda la moda sia per quanto riguarda le tendenze capelli. In questo articolo vediamo quali sono le influenze e le ispirazioni dei grandi stilisti e parrucchieri e quali le ultime mode lanciate sulle passerelle di Parigi per il 2018.

Tendenze capelli: da dove nascono

Molte tendenze non sono altro che la rivisitazione di stili anni Sessanta, Settanta e Ottanta, nati sulle passerelle ma soprattutto in strada: è da lì, dallo street style, che arrivano le più grandi ispirazioni di stilisti e hair stylist.

In questo articolo scritto da Franca Sozzani, la storica Direttrice di Vogue Italia cercava di rispondere alla domanda più frequente tra le sue lettrici: da dove nasce una moda? Solitamente, diceva la Sozzani, nasce dall’estro dello stilista, ma il più delle volte è difficile dirlo.

La strada è sicuramente un luogo da cui trarre ispirazione, ma quel che le persone indossano non rappresenta una tendenza. Ad esempio la moda punk, non è una moda ma un movimento culturale diventato poi – anche – una moda, perché stilisti e hair colorist hanno saputo reinterpretarla e riadattarla alle passerelle.

Tre tendenze capelli, dalle passerelle allo street style

L’ultima sfilata della stagione primavera-estate 2018, si è conclusa a Parigi nel mese di Ottobre. In passerella hanno sfilato i più grandi brand del mondo fashion portando una ventata di novità dal backstage alla strada, anche in fatto di tendenze capelli.

Le 3 mode più gettonate che hanno calcato le passerelle sono state il caschetto in versione corta fin sotto le orecchie o carrè, la frangia lunga o corta, ma ben definita, e infine l’effetto bagnato, ripescato dalle mode anni Ottanta. Vediamole nel dettaglio.

effetto bagnato caschetto e frangia sfilata

Caschetto e carrè

Guy LarocheBalenciaga, Redemption Lutz Huelle puntano tutto sul caschetto liscio, il carrè corto dietro e lungo davanti, il long bob mosso e il bob. La lunghezza ideale non deve superare le spalle: più è corto e più piace! I colori ideali invece sono le tinte forti: capelli rossi, mogano e ramato chiaro, per far risaltare i dettagli e le geometrie.

caschetto e carrè

 

Frangia

BalenciagaLeimare e Lutz Huella rilanciano con la frangia lunga o corta, la frangetta geometrica o quella dal taglio irregolare. La frangia è tornata di moda già da alcuni anni e per l’autunno-inverno 2018 si riconferma una tendenza, abbinata a tagli corti come il caschetto, il carrè e il long bob mosso.

 

Effetto bagnato

ChanelAlexander McQueen e Maison Margiela propongono l’effetto bagnato, uno stile semplice, essenziale, che ripesca una moda anni Ottanta riadattandola ad outfit e stili contemporanei.