Tagli capelli

nuovi tagli di capelli

Nuovi tagli capelli: tornano di moda gli anni ’60, ’70, ’80 e 90′

Come si dice? Le mode non passano mai e nei settori fashion e hair styling è quanto mai vero. Le mode anni Sessanta, Settanta, Ottanta e Novanta, in particolare, ritornano ciclicamente, vengono reinterpretate da stilisti e parrucchieri con un pizzico di novità e personalità fino a diventare dei veri tormentoni di stagione.

Ecco, la primavera-estate 2017, in fatto di nuovi tagli di capelli e tendenze, andrà proprio così: un vero e proprio tuffo nel passato! Vediamo allora quali saranno i tagli in voga per la stagione calda in arrivo.

Nuovi tagli di capelli: arriva il Wob dagli anni Novanta

La prima novità di stagione è il taglio wob, un bob dalla forma meno definita e spettinato. A differenza del bob, il wob può essere corto fin sotto le orecchie o leggermente più lungo fin sulle spalle ed è anche molto più leggero. Per realizzarlo, infatti, si usano sfilzino e rasoio, così da ricreare un effetto morbido e sfilacciato sulle punte.

Il taglio wob si porta rigorosamente ondulato, da cui il nome: wavy (ondulato) + bob e, per le più audaci, nelle tinte arcobaleno o verde elettrico, imitando un po’ lo stile grunge anni ’90.

Nella sua rivisitazione moderna questo nuovo taglio di capelli viene presentato anche liscio con tanto di punte all’insù, per uno stile classico ed elegante da sfoggiare quotidianamente.

Il caschetto a quanto pare non passerà di moda ancora per un bel po’ di tempo.

capelli colorati anni novanta

Capelli ricci e cotonati stile anni Ottanta

Anche il cinema, la musica e la tv giocano un ruolo importante nella nascita di nuovi stili e tendenze.




Ricordate Flash Dance e la sua protagonista? Bene, il taglio di capelli di Jennifer Beals nel film ritorna in voga nella primavera 2017, un taglio medio-corto molto vaporoso soprattutto se arricciato dalla permanente. Alzi la mano chi negli scintillanti anni Ottanta non ha mai avuto i capelli cotonati!

Completa il look la frangetta – vaporosa anche lei, ovviamente – abbastanza lunga da coprire le sopracciglia.

capelli corti anni 80 cotonati

Una variante di questo taglio è la sua versione cortissima ispirata a Madonna, ideale per chi ha capelli ribelli indomabili e per chi ha scelto un look aggressivo. Nella sua versione contemporanea, il taglio corto è la Miss Ciccone, è completamente rasato sulla nuca.

Con l’arrivo dell’estate i capelli corti sono la scelta di molte donne perché non necessitano di cure particolari o di una piega capelli accurata, stanno in ordine qualsiasi sia il loro stato, bagnati, umidi asciutti o impregnati di sale. Insomma i tagli corti sono comodi e pratici soprattutto per chi ha poco tempo da dedicare alla cura dei capelli.

capelli corti anni 80 madonna

Frangia lunga anni Settanta

Direttamente dagli anni Settanta arriva la frangettona, un ciuffo lunghissimo e possibilmente vaporoso, per coprire gli occhi e dare un certo fascino a chi ha scelto questo taglio.

Mentre negli anni Settanta la frangia lunga si sposava a tagli molto morbidi, classici, animati da leggere onde, la versione contemporanea dello stile anni Settanta vuole invece frange piene e lunghe abbinate a tagli geometrici molto definiti, capelli lisci e scuri di lunghezza media fin sulle spalle.

frangia lunga anni settanta

Tagli capelli lunghi anni Sessanta

Torna la moda hippy anche nei saloni da donna. Eh sì, perché la tendenza primavera-estate per chi ha scelto i capelli lunghi è un taglio molto semplice e lineare che durante gli anni Sessanta ha letteralmente spopolato diventando un trend molto copiato negli anni a venire.

Stiamo parlando del classico taglio lungo liscio con riga centrale ben definita, un taglio capelli che si adatta a tutti i volti e a tutte le sfumature di capelli colorati.

capelli biondi lunghi stile hippie

I capelli lunghi e lisci si prestano a decine di styling ma, sempre per rimanere in tema di stile anni Sessanta, la moda del momento sono trecce e treccine con cui realizzare coroncine, fiori e ricami con i capelli stessi, senza ricorrere ad altri accessorie e puntando invece sulla semplicità.

Lasciatevi consigliare dal vostro parrucchiere di fiducia per la scelta dello stile anni ’60, ’70, ’80 o ’90 più adatto al vostro viso e non dimenticate di scegliere l’outfit e il trucco più in linea con il nuovo taglio di capelli prescelto.

Pronte a cambiare look e fare un tuffo nel passato?