Trattamenti capelli

degradè quale sfumatura scegliere

Degradè capelli castani: le sfumature che fanno la differenza!

In principio erano lo shatush, il balayage, il bronde. Ora la moda del momento è il degradè! Ne abbiamo  parlato e riparlato, ma non è mai abbastanza quando si tratta di bellezza delle donne.  L’effetto “baciata dal sole” resta la tendenza più in voga per i capelli anche nell’estate 2016.  Stiamo parlando del degradè, un evergreen incontrastato,  una tecnica di colorazione capelli che permette di ottenere tonalità multisfaccettate, colori carichi di energia, rivitalizzati, mai piatti, adatto alle donne che hanno una base di colore naturale da castano scuro a castano chiaro.

Degradè su capelli castano scuro e chiaro: le tonalità

Non esiste una donna ideale per il Degradè, ma esiste la sfumatura ideale per ogni donna.

degradè sfumature

 

E allora scopriamo insieme quali sono le nuances di capelli castani scuro e chiaro che si adattano meglio all’incarnato:

  • CASTANO MEDIO:  il colore più naturale, né troppo chiaro né troppo scuro. Ideale per qualsiasi carnagione, può essere reso caldo aggiungendo una tonalità di  miele, castano caramello o dorato.
  • CASTANO BRUNO: una nuance di castano scuro con sfumature luminose. Ideale per le carnagioni mediterranee.
  • CIOCCOLATO: il castano cioccolato ha una base castano caldo e un effetto multisfaccettato grazie alle tonalità color oro. Ideale per chi ha occhi scuri e incarnato olivastro.
  • BROUX: miscelando castano classico con rosso intenso si ottiene la tonalità broux. Ideale per i tratti mediterranei e occhi marroni.
  •  CASTANO CALDO: se si aggiungono alle tonalità di castano sfumature di rosso ramato o biondo miele, si ottiene il castano caldo. Una nuance adatta ad incarnati chiari e scuri, dona luminosità e lucentezza.
  • CASTANO DORATO: al castano si aggiungono riflessi color oro, per dare luminosità e calore al viso. Uno stile elegante e raffinato che addolcisce il volto, un castano caldo con sfumature oro.
  • CASTANO CHIARO: una nuance che sfocia nel biondo, ideale per le donne con occhi chiari e pelle ambrata.

 

LE ALTRE TONALITÀ DEL DEGRADÈ

Tra sfumature più amate dalle donne c’è la variante Degradè Joelle che permette  di sfruttare un ampio spettro di tonalità di marrone, castano scuro alle radici, sfumature di castano chiaro sulle lunghezze e infine biondo per le punte.

Un effetto naturale, ciocche sottilissime vengono schiarite e poi tonalizzate con il resto della chioma, proprio per evitare stacchi bruschi di colore. Il risultato finale ricorda molto la schiaritura naturale che avviene in estate con il sole.

Un tecnica particolare, alla quale abbiamo dedicato un intero articolo, è la tecnica del degradè Joelle.  Questo tipo di schiaritura si effettua in verticale a differenza delle tradizionali colorazioni che si praticano in orizzontale, e può essere eseguita sia su capelli chiari che scuri.

E allora per l’estate 2016  bionda o bruna? Degradè capelli scuri o degradè capelli corti?