Trattamenti capelli

app per capelli

App per capelli: la tecnologia al servizio della bellezza

Quando la tecnologia si mette al servizio della bellezza, non può che venirne fuori qualcosa di utile e divertente!

Negli ultimi tempi è cresciuto velocemente il numero di applicazioni per lo smartphone pensate per le donne: app per cambiare colore degli occhi, per simulare l’acconciatura di un vip, app per vedersi con capelli diversi e bizzarri che mai nella vita, una donna, avrebbe il coraggio di chiedere al suo parrucchiere di fiducia.

Eh sì, perché le app per capelli vengono in soccorso alle donne indecise, quelle che non sanno ancora cosa chiedere al proprio parrucchiere, quelle che temono il cambiamento radicale perché “Se poi non mi piaccio?“. Ecco quindi che la tecnologia può sciogliere i dubbi delle donne indecise, delle titubanti e delle reticenti: vuoi cambiare look ma hai paura? Niente di più facile, scarica un’app sul tuo cellulare e decidi!

Ci sono app che ti dicono se i tuoi capelli sono sani oppure no, app che ti dicono quando tagliare i capelli, come colorare i capelli, app per vedersi senza capelli, con i capelli a zero oppure per aggiungerne là dove sembrano diradati oppure per allungarli. Quest’ultima è la app preferita dalle donne pentite, quelle che dopo aver dato un taglio netto alla chioma passando dallo stile hippy al rasato laterale, piangono lacrime di coccodrillo. Ebbene care amiche, niente paure: c’è anche una app per allungare i capelli. Una magra consolazione ma meglio di niente!

 

Tutte le app per capelli

Praticamente tutte le app per capelli sono gratis: basterà semplicemente scrivere app capelli su Google per trovarne centinaia adatte a tutte le esigenze. La maggior parte sono disponibili per iOS e Android e non occupano molto spazio. Tra le più celebri ci sono quelle firmate dai grandi brand del settore beauty.

L’Oréal ad esempio, ha lanciato Style My Hair, l’applicazione desktop e mobile in cui provare un nuovo taglio capelli o un nuovo colore, direttamente sul vostro viso.

Ecco come funziona da desktop:

  • Selezionare Prova un hairstyle o Colora i miei capelli.
  • Scegliete la vostra fotografia migliore e caricatela.
  • Divertitevi!

Da mobile invece:

  • Seleziona paese e lingua;
  • Seleziona: sono una cliente.
  • Completa il tuo profilo.
  • Seleziona la tab HOME (l’icona di una casetta).
  • Seleziona Prova un look.
  • Scegli tra Prova un taglio, colore o styling oppure Prova un nuovo colore soltanto.
  • Seleziona o scatta una tua foto (oppure scegli tra quelle proposte).
  • Scegli taglio e colore, applicali alla tua foto e modella con le dita l’acconciatura.

Questa app, a differenza di molte altre, non crea dei semplici fotomontaggi buffi ma restituisce un’immagine realistica di come potrebbe cambiare il vostro look con un taglio o un colore diversi. Grazie alla realtà aumentata infatti, taglio e colore vengono sovrapposti alle vostre ciocche reali, rendendoli perfettamente naturali attraverso l’applicazione.

Non dimentichiamo però le applicazioni ideate per essere utili, più che per divertirsi, ad esempio le app per prenotare dal parrucchiere, o quelle per ricevere sconti e promozioni dal nostro hair stylist. Si tratta di app gratuite con cui dialogare direttamente con il vostro salone da donna, ricevere sconti e promozioni in anteprima e conoscere tutte le novità per le clienti più affezionate.

La vanità è… uomo!

Se stavate pensando che le donne sono troppo vanitose, vi sbagliavate! Esistono, infatti, decine di app pensate esclusivamente per gli uomini, attenti al look e alla cura personale più che mai. Ecco quindi che tra le applicazioni più popolari per i maschietti, troviamo le app per realizzare acconciature da uomo, con cui cambiare taglio virtualmente, prima di farlo realmente e vedersi così con i capelli diversi; app per vedersi con capelli corti, pensate per gli uomini affezionati alla propria chioma ma che, col passare del tempo, saranno costretti a rinunciare allo stile selvaggio; app per vedersi con la barba lunga o corta, il pizzetto o i baffetti, perché quella del barber shop non è più soltanto una moda ma una consuetudine nelle abitudini maschili.