Consigli

capelli corti ricci

Capelli ricci perfetti, zero stress

Quanto sono belli i capelli ricci? A questa domanda potremmo dare decine di risposte, non tutte positive. C’è chi li ha ma non li vorrebbe perché troppo ribelli e difficili da gestire, chi invece desidera fortemente una chioma curly e ricorre a permanente e prodotti per lo styling pur di ottenere il tanto desiderato effetto afro. Per tutte però si pone sempre lo stesso problema: come si curano i capelli ricci? Quali sono i prodotti e le tecniche migliori per avere sempre ricci definiti e luminosi?

Per la consueta rubrica “Il parrucchiere di Rende consiglia“, oggi lo staff del salone da donna Giulio Art Studio risponderà a tutti dubbi e alle domande per una chioma riccia al top.

Come asciugare i capelli ricci

Asciugare i capelli ricci non è così semplice e scontato come si pensa. Il classico asciugacapelli, anche se professionale, potrebbe nuocere alla salute del capello e sciupare i ricci con il suo getto d’aria troppo potente. L’ideale sarebbe fare asciugare i capelli naturalmente, ma ciò potrebbe arrecare danni alla salute quindi la giusta via di mezzo è l’asciugatura con il diffusore.

Senza bisogno di sostituire il proprio phon con uno nuovo, il diffusore è un accessorio che può essere acquistato separatamente e applicato su qualsiasi modello di asciugacapelli. Anche per il diffusore, comunque, vale la regola di asciugatura universale: non utilizzare il phon a temperature elevate che potrebbero bruciare i capelli, provocare doppie punte e l’effetto crespo e mantenerlo ad almeno 6 cm di distanza dall’attaccatura dei capelli.

I prodotti sì e i prodotti no per i capelli ricci

Non tutti i prodotti sono adatti alla cura dei capelli ricci. Ogni chioma poi, ha caratteristiche uniche e richiede cure personalizzate. Ecco quindi i 3 prodotti per capelli immancabile nel beauty-case di una riccia:

  • Balsamo: il più indicato per la vostra tipologia di capelli, secchi, grassi o sciupati. Il balsamo deve essere applicato dopo lo shampoo e prima dell’ultimo risciacquo, avendo cura di stendere il prodotto su tutta la lunghezza dei capelli e in particolare sulle punte, di pettinarli dopo aver steso il prodotto e di lasciarlo in posa per qualche minuto prima del risciacquo. Se si hanno ricci molto fitti e capelli crespi è bene applicare il balsamo dopo ogni lavaggio. Se invece i capelli tendono a sporcarsi facilmente e i ricci sono delle onde poco definite. allora sarà bene utilizzare il balsamo meno frequentemente.
  • Olio secco: per nutrire i capelli quotidianamente, evitare i lavaggi frequenti causa di secchezza del cuoio capelluto e rendere lucente il riccio. L’olio deve essere applicato sui capelli umidi prima dell’asciugatura.
  • Prodotti per lo styling: non tutti i ricci sono naturalmente definiti. Per chi ha la fortuna di avere una chioma curly, non sarà necessario ricorrere alla schiuma per capelli o un altro prodotto modellante. Per chi chi invece è meno fortunato e ha ricci piatti, cadenti e informi, i prodotti per lo styling sono fondamentali per definire la forma e l’ampiezza del ricciolo.
capelli ricci corti
capelli ricci larghi
capelli ricci curly stile afro

Ecco invece i prodotti e gli accessori per capelli da non utilizzare assolutamente se si desidera una chioma riccia sana e luminosa:

  • Elastici e fermagli rigidi, perché potrebbero spezzare i capelli. Si consiglia invece di utilizzare fermacapelli in legno o materiali morbidi per non alterare la forma naturale del capello.
  • Pettine a denti stretti, perché potrebbe impigliarsi tra i capelli danneggiandoli e ne rovinerebbe l’ondulatura naturale. Al contrario, è meglio usare un pettine a denti larghi avendo cura di non pettinare i capelli tutti i giorni ma soltanto dopo il lavaggio e da bagnati.

Infine, ricordare sempre questa regola: non toccare continuamente i capelli con le mani. Questa regola vale per tutte e tutti, perché nelle mani si annidano germi, pulviscolo e altre sostanze che tendono a sporcarli velocemente. Il movimento continuo inoltre, fa perdere volume e forma alla chioma. Quindi stop a quel vezzo che un po’ tutte noi abbiamo! E’ ora di prendersi cura al meglio dei propri ricci imperfetti.